Ricerca corsi

Gestione di progetto: elementi fondamentali

  • Codice
  • DEASS ES 4.8 SL
  • Presentazione
  • La realizzazione di iniziative strategiche e la gestione dell’innovazione richiedono alle aziende la capacità di integrare competenze diverse e di investire risorse in modo mirato, ottenendo risultati in un tempo definito dalla propria strategia. Sviluppare un nuovo prodotto e lanciarlo sul mercato, sviluppare una campagna promozionale, realizzare un nuovo impianto, introdurre un nuovo sistema ERP e modificare l’organizzazione, sviluppare un nuovo software, realizzare una modifica strutturale di un edificio, tutte queste iniziative hanno caratteristiche gestionali comuni e impongono l’applicazione di una metodologia flessibile, ma rigorosa, per evitare di bruciare risorse preziose o non ottenere i risultati sperati. La gestione dei progetti è una capacità aziendale che non può essere improvvisata e che non può prescindere da una combinazione di competenze del Project Manager e di un’organizzazione coerente capace di supportarlo. Questo corso si concentra in maniera intensiva sulle metodologie e le tecniche di base, finalizzate alla gestione razionale di progetti, con un’attenzione particolare agli aspetti legati alla loro pianificazione, realizzazione e controllo. Esso inoltre chiarisce i delicati equilibri fra progetto e struttura aziendale permanente, fornendo una concreta serie di suggerimenti per districarsi nelle difficoltà della pratica quotidiana, dove la teoria sembra sempre troppo distante dalla propria realtà. L’approccio scelto è quello classico ispirato al corpus metodologico del PMI, con sottolineature dei suoi punti di debolezza e un escursus sulle metodologie PRINCE2 e AGILE. Le esercitazioni proposte durante tutto il corso permettono di inquadrare praticamente le problematiche della gestione progetti lungo tutto il suo ciclo di vita.
  • Obiettivi
  • • Comprendere le caratteristiche intrinseche dei progetti e saper cogliere e gestire le conseguenti dinamiche fra struttura aziendale permanente e team di progetto. • Acquisire le metodologie e le tecniche fondamentali per una gestione dei progetti robusta, capace di creare reale valore per l’impresa. • Inquadrare, anticipare e risolvere le principali problematiche della gestione di un progetto nella realtà aziendale.
  • Destinatari
  • Dirigenti e quadri aziendali, collaboratori con responsabilità decisionali, Project manager di aziende industriali e di servizi, pubbliche, private e non-profit. Persone impegnate in ambito politico o associativo. Liberi professionisti, consulenti.
  • Requisiti
  • Esperienza professionale con mansioni di responsabilità o gestione di team o di progetto.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza Crediti di studio 3 ECTS valido per i seguenti percorsi formativi: • Certificate of Advanced Studies (CAS) in Empowering Skills • Diploma of Advanced Studies (DAS) in Professional Development Journey La certificazione e il conseguente ottenimento dei relativi crediti di studio ECTS è facoltativa per chi si iscrive esclusivamente al singolo modulo, mentre è obbligatoria per chi è iscritto al percorso CAS Empowering Skills o al DAS Professional Development Journey.
  • Crediti di studio
  • 3 ECTS
  • Programma
  • Dai processi di business ai progetti • Caratteristiche di un processo di business • Caratteristiche dei processi ad impulso (progetti) • Efficienza ed efficacia declinati nei due diversi ambiti: perché è importante capire la differenza • Differenze fra problem solving e project management Project scope management • Cos’è l’ambito (scope) di un progetto e perché è un elemento costitutivo fondamentale • Dalla strategia ai progetti: relazione fra obiettivi strategici e obiettivi di progetto • Responsabilità e mandati rispetto alle due classi di obiettivi: il ruolo della committenza e del team di progetto • Il ciclo di vita dei progetti più comuni: sviluppo e lancio di un nuovo prodotto, commessa, change management • Modelli organizzativi più comuni: dal PM “debole” a quello “forte” • Sponsoring e committment: come e perché i progetti falliscono • Scope statement e change requests management Project time management e project integration management • Il tema della pianificazione: dal risultato ai deliverables parziali e la time line di progetto • Individuare le attività e le loro relazioni di dipendenza • Identificazione dei pacchetti di lavoro (work package): Work Breakdown Structure • Effettuare stime: metodi di stima a confronto • Attribuire risorse: risorse illimitate e risorse limitate • Make or buy: gestire i fornitori o le risorse interne • Strumenti per la pianificazione: Gantt, PERT, CPM, diagrammi temporali, • Limiti della pianificazione e suggerimenti per una pianificazione efficace Project cost management • Classificazione dei costi • Costi diretti e indiretti di progetto • Costi sommersi: calcolare i costi interni • Costruzione del budget di progetto • La gestione della contabilità di progetto e del cash flow Project Risk management • Rischi strategici e rischi di progetto • Definizione di rischio • Il processo per la corretta gestione dei rischi • Identificare i rischi e valutarli • I piani di prevenzione e riduzione • I piani di contingenza Project Control • Il sistema di monitoraggio • Costruire un cruscotto efficace • Metodo Earned value e le curve di controllo (BCWS, BCWP, ACWS, ACWP) • Indicatori di poerformance di progetto: Performance Index, Cost variance, Time variance • Relazioni con la Balanced Score Card (BSC) Project communication management • Perché parlare di comunicazione in un progetto • La gestione delle informazioni operative chiave • Superare le resistenze e assicurare il committment • Il piano di comunicazione e la sua gestione Sviluppi del Project Management tradizionale • Metodologia Agile • Metodologia PRINCE2
  • Durata
  • 36 ore lezione
  • Metodo di valutazione
  • Il modulo prevede una certificazione finale consistente in un elaborato in cui viene richiesto, secondo le modalità indicate dal docente, l'applicazione o la riflessione critica rispetto a quanto appreso durante le ore di lezione.
  • Responsabile/i
  • Eliana Stefanoni, responsabile formazione continua DSAS, settore Economia aziendale
  • Relatore/i
  • Andrea Abbatelli: Andrea Abbatelli: consulente di organizzazione, formatore manageriale e business coach. È counselor diplomato alla Scuola Transazionale Berne di Milano.È attualmente a.i. Chief Operating Officer di Hydag AG. È stato Direttore del personale, dei servizi generali e dell’IT di aziende farmaceutiche multinazionali. Ha coordinato numerosi progetti di riorganizzazione e cambiamento orientato all’efficienza e al miglioramento dei processi, sviluppo manageriale e della rete vendita per aziende in settori di mercato diversi.
  • Iscrizione ai corsi
  • 29 agosto 2022
  • Date
  • 12 e 26 settembre 2022, 7 e 21 ottobre 2022 (9.00-12.30, 13.30-17.00) 28 ottobre 2022 (9.00-12.30)
  • Orari
  • 9.00-12.30, 13.30-17.00
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento scienze aziendali e sociali, Manno
  • Costo
  • CHF 1'850.- La quota comprende il rilascio dell’attestato e la documentazione didattica.
  • Osservazioni
  • Il numero dei partecipanti è limitato a 16
  • Informazioni di contatto
  • eliana.stefanoni@supsi.ch
  • Informazioni
  • SUPSI, Dipartimento scienze aziendali e sociali Palazzo A CH-6928 Manno T +41 (0)58 666 61 23 F +41 (0)58 666 61 21 dsas.economia.fc@supsi.ch www.supsi.ch/fc
Maggiori informazioni