Ricerca corsi

Strumenti digitali nell'insegnamento blended - Come gestire l'apprendimento ed implementare le competenze

  • Codice
  • DTI 464
  • Presentazione
  • La componente di formazione da remoto sta diventando sempre maggiore e sempre più presente nelle iniziative e nei percorsi di formazione, addestramento e motivazione delle persone. Questo sia perché offre un alto grado di flessibilità, sia perché le persone stanno imparando ad utilizzare sempre meglio gli strumenti a disposizione, combinando diverse piattaforme e adattando la progettazione degli interventi. Questo corso si rivolge a chi sta affrontando questa fondamentale transizione e necessita di indicazioni chiare e puntuali su come fare evolvere ed innovare le proprie metodologie didattiche nel nuovo contesto “smart”. Non si tratta solo di imparare ad usare bene le potenzialità delle piattaforme di videoconferenza (es. usare bene i sottogruppi) o le altre applicazioni che possono essere usate per animare l’interazione da remoto (sondaggi real-time, ambienti di collaborazione) ma di acquisire strumenti applicabili nella propria professione e contesto lavorativo. Per creare percorsi formativi efficaci in modalità “remota” è necessario ritornare alle basi della progettazione didattica per collegare in modo chiaro obiettivi di apprendimento, struttura degli interventi e momenti di interazione o azione attiva dei partecipanti. Serve un mix di metodologia, conoscenza degli strumenti e un diverso approccio mentale (più simile a quello del designer). Questo corso vi offre la possibilità di esplorare e sperimentare direttamente molti di questi aspetti mettendovi in grado di riprogettare ed erogare efficacemente i vostri interventi formativi ma anche altri tipi di iniziative come webinar e workshop online.
  • Obiettivi
  • - Sviluppare un approccio mentale atto a considerare la tecnologia come strumento di apprendimento e non come ostacolo - Definire il formato più efficace per una iniziativa di formazione - informazione, dati obiettivi e vincoli - Progettare un'interazione informativa-didattica efficace da remoto - Applicare gli accorgimenti pratici necessari alla buona conduzione di una iniziativa di Remote Learning - Scegliere le piattaforme migliori o comunque usare al meglio quelle disponibili - Diversificare le modalità di insegnamento garantendone la qualità.
  • Destinatari
  • Tutti coloro che desiderano innovare le proprie metodologie didattiche nelle aziende ed istituzioni. Formatori e docenti, Professionisti HR nelle aree formazione e sviluppo; Supporto tecnico/vendite, Servizio clienti (e tutte i ruoli aziendali che hanno necessità di organizzare meeting strutturati, seminari, corsi interni, webinar per i clienti, addestramento per l'utilizzo di un prodotto o servizio etc.).
  • Certificato
  • Attestato di frequenza.
  • Crediti di studio
  • 2 ECTS
  • Programma
  • Giorno 1: PROGETTIAMO PER IL REMOTO • Principi base di progettazione didattica • Come definire gli obiettivi di apprendimento • Metodo di lavoro e documenti di progettazione • Dall’aula fisica all’aula remota Giorno 2: L’APPRENDIMENTO • Apprendimento personalizzato – Bisogni dello studente • Apprendimento adattativo • Gamification • Quali piattaforme servono? Giorno 3: PROGETTIAMO UN EVENTO • La curva dell'attenzione • La struttura • Remote "feelings" • Le tipologie di interazione: cassetta degli attrezzi • Casistiche di base Giorno 4: LA COMUNICAZIONE • Public speaking in presenza e a distanza: caratteristiche, analogie, differenze • Le criticità di una lezione a distanza: come affrontarle e superarle • Le fasi di una lezione • Le abilità di comunicazione: come gestirle nel contesto virtuale Giorno 5: GESTIAMO L’AULA • L’importanza dell’empatia per la gestione di una lezione a distanza • La gestione psicologica del gruppo a distanza • La gestione delle domande e delle obiezioni • La gestione delle situazioni critiche Giorno 6: TECNICHE DI PROGETTAZIONE • Come usare il video nella progettazione didattica (Storyboarding) • Tecniche base di registrazione e montaggio, illuminazione, animazione e audio (lo-fi) • Checklist di progettazione • Checklist di facilitazione (erogazione) • Come proseguire il proprio percorso di sviluppo come “Digital Trainer”?
  • Durata
  • 24 ore-lezione
  • Responsabile/i
  • Sara Vignati sara.vignati@supsi.ch
  • Relatore/i
  • Luca D’Elia Laurea in Filosofia presso l’Università Statale di Milano, nel 2004 comincia l’attività di consulenza aziendale, occupandosi prevalentemente di formazione manageriale e comportamentale. Ha finora gestito, progettato e tenuto interventi formativi presso oltre 100 importanti aziende ed organizzazioni nazionali e multinazionali. Parallelamente all’attività di consulenza, dal 2004 si occupa di docenza accademica, collaborando negli anni con diversi Istituti ed Università, tra cui Università IULM, Università Cattolica, Accademia del Lusso, Istituto Marangoni, IED. Dal 2016 interviene come relatore nell’ambito delle attività didattiche di SUPSI. Alessandro Gianni Manager / formatore / consulente/ coach esperto di formazione, di progettazione didattica e di architetture di apprendimento. Dopo aver lavorato in una grande società di consulenza sviluppando il business della formazione on-line ha fatto il manager per molti anni in varie aree aziendali, dal servizio clienti, all’IT, al controllo di gestione di una grande azienda di telecomunicazioni ed è infine tornato alla formazione sia come docente, sia come progettista di interventi formativi e programmi di cambiamento organizzativo. E’ docente a contratto in SUPSI sulle tematiche di Design Thinking, Visual Thinking, Change Management, Business Analysis e Business Process Management.
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro il 28 febbraio 2022
  • Date
  • 14, 21, 30 marzo, 5, 13, 26 aprile 2022
  • Orari
  • 14:00-18:00
  • Luogo
  • Online/blended.
  • Costo
  • CHF 900.- CHF È previsto uno sconto del 10% per i soci individuali di AFTI, AITI, ATED e itSMF.
  • Informazioni di contatto
  • antonio.bassi@supsi.ch
  • Informazioni
  • SUPSI, Dipartimento tecnologie innovative Polo universitario Lugano - Campus Est Via La Santa 1 CH-6962 Lugano-Viganello
Maggiori informazioni
  • SUPSI, Dipartimento tecnologie innovative
    Polo universitario Lugano - Campus Est, Via la Santa 1
    CH-6962 Lugano – Viganello
    Tel.: +41 (0)58 666 65 11
    E-mail: dti.fc@supsi.ch
    CHE-108.955.570