Ricerca corsi

Dalla lingua al corpo, dal corpo alla lingua

  • Codice
  • DFA DItLiS.5
  • Presentazione
  • Il corso intende introdurre il concetto, recentemente elaborato al confine tra neuroscienze e glottodidattica, di “embodied language”, in italiano “linguaggio incarnato” (cfr. per es. Buccino et al. 2016). Alla base della teoria del linguaggio incarnato stanno alcune scoperte derivanti da recenti studi, condotti in ambito neuroscientifico, che hanno mostrato come gli esseri umani utilizzino le stesse strutture neurali con cui fanno esperienza (sensoriale, motoria, emotiva) del mondo, anche per comprendere il materiale linguistico che descrive tali esperienze. Il corso intende portare all’attenzione dei partecipanti questa nuova prospettiva, con le implicazioni che ne derivano per l’insegnamento linguistico. Saranno offerti esempi di implementazione/traduzione didattica dei concetti di linguaggio incarnato. Inoltre, i partecipanti potranno sperimentare su di sé attività che integrino esercizi e tecniche proprie del lavoro teatrale (legate al corpo, al respiro, al movimento, all’uso della voce, all’emozione), in associazione a materiale linguistico. Potranno così fare esperienza diretta del potenziale di tali attività per l’insegnamento-apprendimento delle lingue.
  • Obiettivi
  • - Portare l’attenzione dei partecipanti sulle recenti teorie di “linguaggio incarnato” - Suscitare o accrescere la consapevolezza sul potenziale glottodidattico delle teorie “embodied” - Fornire esempi di implementazione di tali teorie nella pratica didattica.
  • Destinatari
  • Docenti di lingua e cultura italiana attivi nelle scuole superiori della Svizzera germanofona e francofona.
  • Requisiti
  • - Competenza nella lingua italiana corrispondente al livello C1/C2 del QCER. - Attestato di frequenza del Corso 1 della formazione DItLiS "Dispositivi didattici e strumenti di progettazione per l’insegnamento linguistico".
  • Certificato
  • Attestato di frequenza con ECTS. Prova certificativa.
  • Crediti di studio
  • 2 ECTS
  • Programma
  • - Teorie e concetti di apprendimento incarnato, linguaggio incarnato, apprendimento esperienziale; - esempi di implementazione di tali teorie nella didattica.
  • Durata
  • 16 ore-lezione
  • Responsabile/i
  • Sara Giulivi, Ph.D: docente-ricercatrice senior Dipartimento Formazione e Apprendimento SUPSI, dove si occupa di didattica dell’italiano L2 e di difficoltà di lettura; è inoltre professore a contratto di lingua e cultura italiana presso la Franklin University Switzerland di Lugano.
  • Relatore/i
  • Antonella Astolfi: docente di educazione vocale presso Accademia Teatro Dimitri, SUPSI, e presso la Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Collabora con il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano e ha una lunga esperienza di didattica teatrale in scuole di diverso ordine e grado. È insegnante di metodo Feldenkrais e ha esperienza di ricerca teatrale in ambito didattico. Sara Giulivi, docente-ricercatrice senior Dipartimento formazione e apprendimento SUPSI.
  • Date
  • Date da definire.
  • Orari
  • 9.30-18.00
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento, Locarno.
  • Costo
  • CHF 500.-
  • Informazioni
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento Piazza San Francesco 19 CH-6600 Locarno T +41 (0)58 666 68 14/18 dfa.fc@supsi.ch www.supsi.ch/dfa
Maggiori informazioni
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento
    Formazione Continua
    Piazza San Francesco 19, 6600 Locarno
    +41 (0)58 666 68 14
    dfa.fc@supsi.ch, www.supsi.ch/dfa
    CHE-108.955.570 IVA