Ricerca corsi

Imparo a mangiare, con te! Il bambino con disturbi alimentari in ergoterapia: valutazione e intervento

  • Codice
  • DEASS 462
  • Presentazione
  • Durante l’infanzia i problemi di alimentazione possono interessare tutti i bambini, anche in modo transitorio, ma tendono a verificarsi più spesso nei bambini con sviluppo atipico. In letteratura la stima della prevalenza dei disturbi in ambito alimentare in età pediatrica varia dal 5% sino al 40-70% in funzione dei disturbi considerati, dove le percentuali maggiori si riferiscono a bambini con disordini evolutivi e problematiche mediche. Le difficoltà di alimentazione comuni durante l’infanzia includono: ritardo o difficoltà nell'apprendimento della meccanica della gestione orale del cibo e dei liquidi, preferenze alimentari limitate, ritardo nello sviluppo di indipendenza al pasto, comportamenti inadeguati durante i pasti e abitudini alimentari bizzarre, alterazione della quantità di cibo assunta. L'eziologia di un disturbo alimentare è multifattoriale. Le cause principali che possono ostacolare l’alimentazione del bambino possono essere di origine neurologica, organica, motoria, sensoriale, e psicocomportamentale. I disturbi di alimentazione hanno un grande impatto sulla salute e sul benessere dei bambini e delle loro famiglie. L’abilità di alimentarsi in sicurezza ed in modo efficiente è una delle prime occupazioni indispensabili del bambino. Il pasto durante l’infanzia è una co-occupazione fondamentale fra bambino e genitore, qualora si presentano difficoltà la diade ne risente così come l’intero nucleo famigliare. La formazione offre i primi strumenti per la valutazione e l’intervento in ergoterapia delle abilità connesse al pasto attraverso un approccio centrato sul bambino, sulla famiglia e sull’occupazione. Sarà posta particolare attenzione allo sviluppo di abilità specifiche del bambino, alla modifica dell’occupazione e dell’ambiente a favore dello sviluppo di competenze durante il pasto e al coaching ai caregiver.
  • Obiettivi
  • • Conoscere lo sviluppo della deglutizione fisiologica e i compensi patologici. • Conoscere e comprendere lo sviluppo delle abilità oro-motorie e sensoriali in relazione al pasto al cucchiaino, alla masticazione e all’utilizzo del bicchiere. • Acquisire le basi per identificare e valutare le difficoltà oro-motorie, sensoriali e comportamentali che influenzano il pasto durante l’infanzia. • Acquisire le basi per sviluppare un intervento ergoterapico volto a migliorare la funzione alimentare del bambino. • Acquisire le basi per il coaching ai caregiver in relazione ai disturbi di alimentazione del bambino. • Selezionare in modo adeguato gli ausili di alimentazione in funzione delle competenze del bambino e della sua età evolutiva.
  • Destinatari
  • La formazione si rivolge a ergoterapiste/i che esercitano in ambito pediatrico o che sono motivati ad acquisire competenze in questo ambito.
  • Requisiti
  • Laurea o Bachelor of Science in Ergoterapia/Terapia occupazionale. È auspicata esperienza professionale come ergoterapista/terapista occupazionale in ambito pediatrico.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza del valore di 2 ECTS, previo superamento della prova di certificazione.
  • Crediti di studio
  • 2 ECTS
  • Contenuti
  • • Lo sviluppo della deglutizione e i relativi compensi patologici. • Lo sviluppo delle abilità orali in relazione all’alimentazione con il cucchiaino, alla masticazione e all’abbeverarsi. • Il riconoscimento e la valutazione dei marker clinici di difficoltà oro-motorie, sensoriali e comportamentali che influenzano il pasto. • I punti cardine dell’intervento ergoterapico e il coaching ai caregiver (genitori e insegnanti).
  • Programma
  • 10 marzo 2022 • Sviluppo della deglutizione. • Compensi patologici. • Sviluppo delle abilità orali. 11 marzo 2022 • Sviluppo delle abilità orali in relazione all’alimentazione con il cucchiaino, alla masticazione e all’abbeverarsi. • Il riconoscimento e la valutazione dei marker clinici di difficoltà oro-motorie, sensoriali e comportamentali che influenzano il pasto. • Parte pratica e laboratori esperienziali. 12 marzo 2022 • I punti cardine dell’intervento ergoterapico. • Coaching ai caregiver (genitori e insegnanti). • Parte pratica e laboratori esperienziali.
  • Durata
  • 24 ore-lezione (3 giorni)
  • Met. di insegnamento
  • • Lezioni frontali interattive. • Osservazioni di filmati di presa a carico ergoterapica di bambini con difficoltà alimentari. • Laboratori con sperimentazioni pratiche volti a integrare tecniche che facilitano l’oral feeding durante il pasto.
  • Responsabile/i
  • Gianpiero Capra, fisioterapista, docente senior e responsabile della Formazione continua - area Sanità del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale SUPSI. Christian Pozzi, docente e referente della Formazione continua Ergoterapia del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale SUPSI.
  • Relatore/i
  • Benedetta Ramani Croci, docente professionista SUPSI DEASS ed ergoterapista presso SEPS (Servizio educazione precoce speciale, DECS). Pluriennale esperienza nella presa a carico ergoterapica precoce di bambini con problematiche evolutive e alimentari e nell’accompagnamento delle loro famiglie. Veronica Moretti, logopedista con specializzazione in deglutologia. Pluriennale esperienza nella presa a carico precoce di bambini con difficoltà in ambito evolutivo e deglutologico.
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro l'11 febbraio 2022
  • Date
  • 10, 11, 12 marzo 2022
  • Orari
  • 8.30-12.00, 13.30-17.00
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale, Stabile Suglio, via Cantonale 18, Manno.
  • Costo
  • CHF 800.– È previsto uno sconto del 10% per i soci degli enti convenzionati: SUPSI Alumni, ASE, AITO, SITO. Per beneficiare dello sconto, al momento dell’iscrizione inviare copia dell’affiliazione a: deass.sanita.fc@supsi.ch specificando il corso di riferimento.
  • Osservazioni
  • Il costo è comprensivo di: • Guida per l’alimentazione equilibrata dei bambini da 0 ai 36 mesi: “L’alimentazione del bambino”, G. Pettenuzzo Piattini, A. Branchi, R. Bianchetti, Repubblica Cantone Ticino. KIT di base di strumenti per la stimolazione orale comprensivo di: • ARK'S Z-VIBE®: penna orale con vibrazione utilizzata per favorire risposte adeguate agli stimoli sensoriali e per lo sviluppo di abilità motorie organizzate all’interno del cavo orale. • ARK'S Baby tetra-bite®: giocattolo/strumento per la stimolazione orale discriminatoria e per esercizi specifici che favoriscono lo sviluppo della stabilità mandibolare e la lateralizzazione della lingua. • ARK'S Bear Bottle Kit for straw drinking: bottiglia con cannuccia. SUPSI si riserva il diritto di modificare le procedure didattiche, la griglia oraria e il luogo dei corsi a seconda delle necessità organizzative.
  • Informazioni di contatto
  • Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale Stabile Suglio, via Cantonale 18 CH-6928 Manno T +41 (0)58 666 64 51 F +41 (0)58 666 64 59 deass.sanita.fc@supsi.ch
  • Informazioni
  • christian.pozzi@supsi.ch
Maggiori informazioni