Ricerca corsi

Parole illustrate: creazione e utilizzo di silent books per la promozione della resilienza

  • Codice
  • DFA 204
  • Presentazione
  • Il corso offre l’opportunità di ampliare e approfondire la capacità dei partecipanti di assumere in maniera consapevole e mirata un ruolo di guida nella vita dei bambini, al fine di promuovere in loro un processo di rinascita di fronte ai piccoli e grandi traumi a cui sono stati esposti. Il concetto di resilienza si muove in questo senso, insegnando a non focalizzarsi solo sulle vulnerabilità, ma considerando e rafforzando quelle che sono le risorse, interne ed esterne, per affrontare in maniera vincente le sfide. In particolare, a seguito dell’esperienza che l’ONG FRASI ha avuto in contesti di vulnerabilità ed emergenza, il corso propone il silent book come strumento socioeducativo per la promozione dei processi di resilienza nei minori. Le narrazioni in essi contenute permettono al bambino di affrontare temi per lui astratti o emotivamente e cognitivamente difficili da comprendere e decodificare, come la solitudine, la diversità, la malattia, ecc. Storie positive e di speranza aiuteranno il bambino a guardare oltre le proprie fragilità, a smuovere o riconoscere sentimenti ed emozioni, a sperimentare strade nuove da percorrere prima con la fantasia poi nella realtà, senza farsi sopraffare dalle prove della vita.
  • Obiettivi
  • - Acquisizione e sviluppo di conoscenze teoriche circa il processo di resilienza, i fattori di rischio e i fattori di protezione dei minori vittime di traumi; - sviluppo di competenze teoriche e tecniche circa l’utilizzo e la creazione di silent books; - sviluppo di competenze teoriche e operative per la promozione del processo di resilienza nei bambini in condizione di disagio attraverso il linguaggio creativo del silent book.
  • Destinatari
  • Docenti di scuola dell’infanzia e scuola elementare, formatori di insegnanti, operatori sociali, educatori, animatori ed altri professionisti del settore socioeducativo.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza.
  • Crediti di studio
  • 0 ECTS
  • Programma
  • Il corso è strutturato in tre parti: la prima ha come argomento centrale il paradigma della resilienza assistita, la seconda la narrazione per immagini come strumento per la promozione di resilienza. La terza parte del corso prevede la sperimentazione diretta nel contesto professionale dei partecipanti. L’intero corso è caratterizzato da un’alternanza di contributi teorici, esercitazioni pratiche e momenti di confronto tra le esperienze dei partecipanti. Prima parte: La resilienza: da costrutto teorico a paradigma di intervento - Definizione del concetto di resilienza - Risorse interne ed esterne - Relazioni del soggetto con l’ambiente: dalla vulnerabilità alle potenzialità - Resilienza nel contesto COVID-19 - Fattori promotori di resilienza nell’infanzia - Resilienza e creatività - Esercitazioni - promuovere resilienza in aula Seconda parte: Narrazione per immagini: il silent book - Tecniche di narrazione – linguaggi creativi - La narrazione e la creazione di silent books - Narrazione libera – narrazione guidata – atelier - Esercitazioni • Rosa come un topo: apertura verso la diversità • Blu come un pinguino: accoglienza • Verde come un serpente: pregiudizi • Invisibile come l’aria: Covid-19 Terza parte: Percorsi creativi di promozione della resilienza nei contesti professionali dei partecipanti Ogni partecipante è invitato ad applicare i concetti presentati nel corso nella sua quotidianità professionale. Per questa parte è previsto un accompagnamento da parte di un professionista esperto.
  • Durata
  • 15 ore-lezione.
  • Responsabile/i
  • Lorenza Rusconi-Kyburz, docente-ricercatrice Dipartimento formazione e apprendimento SUPSI.
  • Relatore/i
  • Antonella Castelli, esperta di letteratura per l’infanzia. Cristina Castelli, professoressa Università Cattolica del Sacro Cuore e direttrice Unità di Ricerca sulla Resilienza RiRes. Dina Dasoki, designer in comunicazione visiva e illustratrice. Veronica Hurtubia, cooperante e docente Università Cattolica del Sacro Cuore. Erika Pini, psicologa e docente Università Cattolica del Sacro Cuore, membro RiRes.
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro il 2 febbraio 2022.
  • Date
  • 23 febbraio, 9 e 23 marzo, 6 aprile e 25 maggio 2022.
  • Orari
  • 14.30-17.00.
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento, Locarno.
  • Costo
  • Gratuito per docenti cantonali e comunali.
  • Informazioni
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento Piazza San Francesco 19, CH-6600 Locarno T +41 (0)58 666 68 14/18 dfa.fc@supsi.ch www.supsi.ch/dfa
Maggiori informazioni
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento
    Formazione Continua
    Piazza San Francesco 19, 6600 Locarno
    +41 (0)58 666 68 14
    dfa.fc@supsi.ch, www.supsi.ch/dfa
    CHE-108.955.570 IVA
Corsi che potrebbero interessarti