Ricerca corsi

Certificazione buildingSMART - Qualifica individuale internazionale buildingSMART sulla conoscenza del BIM

  • Codice
  • ISAAC 125
  • Presentazione
  • Il BIM (Building information Modeling) è sempre più utilizzato e richiesto nel settore delle costruzioni, così come specialisti e professionisti che abbiano competenze secondo standard riconosciuti ed ufficializzati a scala internazionale. Il primo passo in generale è acquisire delle solide conoscenze di base per comprendere la metodologia, i flussi di lavoro, gli utilizzi professionali, i ruoli e le responsabilità per essere protagonisti in questo innovativo processo tecnologico e strumentale secondo l’assoluta neutralità dei software. Il corso proposto dalla SUPSI, come ente certificatore riconosciuto, è strutturato secondo i rigidi quadri d’apprendimento e le esigenze di qualità elaborate dall’associazione bSI (buildingSMART international), promotrice dell’OpenBIM, e la supervisione del capitolo svizzero rappresentata dall’associazione BAUEN DIGITAL SCHWEIZ. Il corso consente di acquisire le conoscenze di concetto della metodologia e la standardizzazione dei processi. Inoltre, permette di sostenere un esame di certificazione per il riconoscimento internazionale del professionista competente e la sua relativa iscrizione nel registro di bSI. Il corso è parte integrante e condizione per l’iscrizione al CAS “BIM Coordinator”, per specializzarsi professionalmente nel processo integrato BIM.
  • Obiettivi
  • Il partecipante al termine del corso sarà in grado di: 1. Capire cos'è il BIM, perché è necessario e riconoscerne la terminologia specifica (4 obiettivi formativi) 2. Riconoscere i vantaggi del BIM rispetto ad un progetto tradizionale (4 obiettivi formativi) 3. Comprendere il ciclo di sviluppo delle informazioni nel progetto (e i suoi termini chiave); in particolare come vengono specificate, prodotte, scambiate e mantenute le informazioni durante un progetto (4 obiettivi formativi) 4. Riconoscere la necessità di soluzioni aperte e interoperabili (4 obiettivi formativi) 5. Identificare le capacità di un'organizzazione nel lavorare con il BIM (4 obiettivi formativi) A formazione completata, il partecipante potrà sostenere l’esame di certificazione bSI online ed acquisire il certificato di qualifica individuale di buildingSMART International.
  • Destinatari
  • Professionisti attivi nel settore delle costruzioni, che desiderano approfondire le proprie conoscenze sulla digitalizzazione delle costruzioni sostenibili: • Architetti e ingegneri • Responsabili e collaboratori di uffici tecnici comunali e di immobili pubblici e privati • Direttori dei lavori • Specialisti del settore della costruzione e della gestione immobiliare
  • Requisiti
  • Diploma SUP o equivalente in architettura o ingegneria, laurea in ingegneria, architettura, oppure esperienza professionale comprovata nel settore della costruzione.
  • Certificato
  • Attestato di partecipazione SUPSI. Sarà richiesta una frequenza minima alle lezioni Il certificato bSI sarà rilasciato ai candidati che avranno svolto con successo la prova di certificazione finale direttamente da bSI..
  • Crediti di studio
  • 2 ECTS
  • Programma
  • Modulo 1: 1.1 Definire il BIM,e i driver che hanno portato al BIM; 1.2 Identificare e definire la terminologia BIM chiave; 1.3 Definire i livelli di maturità BIM; 1.4 Definire ciò che costituisce un modello informativo. Modulo 2: 2.1 Sapere perché sono necessari nuovi metodi di lavoro collaborativi; 2.2 Identificare gli standard sviluppati per mitigare la scarsità di informazioni; 2.3 Individuare i vantaggi del BIM per i professionisti del settore delle costruzioni; 2.4 Identificare i vantaggi dell'adozione del BIM per i clienti e per la gestione delle strutture. Modulo 3: 3.1 Sapere perché i committenti devono definire chiaramente i loro requisiti (EIR); 3.2 Sapere perché si deve concordare un piano per eseguire il BIM nel progetto (BEP); 3.3 Sapere perché sono necessari scambi di informazioni coerenti; 3.4 Identificare gli elementi chiave e i vantaggi dell'utilizzo di una piattaforma di scambio collaborativo (CDE); Modulo 4: 4.1 Definire chi è buildingSMART: 4.2 Definire l’OpenBIM e i suoi benefici rispetto all'utilizzo di prodotti e sistemi proprietari 4.3 Sapere cos'è IFC e i sui benefici; 4.4 Conoscere cos'è BCF e i suoi benefici. Modulo 5: 5.1 Comprendere i potenziali vantaggi per un'azienda nell'adozione del BIM; 5.2 Comprendere i fattori che definiscono il livello di maturità del BIM di un'organizzazione; 5.3 Sapere perché l'adozione del BIM deve allinearsi agli obiettivi dell'organizzazione; 5.4 Identificare i vantaggi e le sfide dell'adozione del BIM;
  • Durata
  • 20 ore-lezione, escluso l’esame.
  • Responsabile/i
  • Davide Tamborini, Architetto, Ricercatore Gruppo gestione edifici ISAAC, SUPSI
  • Relatore/i
  • Docenti e ricercatori SUPSI Professionisti attivi nel settore del progetto integrato BIM Docenti e ricercatori di Politecnici, Università e Scuole Universitarie Professionali
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro il 28 febbraio 2021
  • Date
  • 18 – 25 marzo e 1. aprile 2021
  • Orari
  • 8.30-12.00, 13.00-16.30
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto sostenibilità applicata all’ambiente costruito Via Francesco Catenazzi 23 6850 Mendrisio
  • Costo
  • CHF 1'300.- Sconto CAT ed ex-studenti CAS BIM. Sono compresi la documentazione didattica (quest’ultima verrà fornita in formato elettronico).
  • Osservazioni
  • Gli organizzatori si riservano di non effettuare il corso se non si raggiunge il numero minimo di iscritti.
  • Informazioni
  • SUPSI, Istituto sostenibilità applicata all’ambiente costruito Tel. +41 (0)58 666 62 89 Fax +41 (0)58 666 63 49 isaac.fc@supsi.ch www.supsi.ch/isaac
Maggiori informazioni
  • SUPSI, Istituto sostenibilità applicata all'ambiente costruito
    Campus Trevano, 6952 Canobbio
    +41 (0)58 666 63 51, +41 (0)58 666 63 49
    isaac.fc@supsi.ch, www.supsi.ch/isaac
    CHE-108.955.570 IVA