Ricerca corsi

C.A.A. Comunicazione interpersonale, disabilità e bisogni complessi della comunicazione

  • Codice
  • DEASS IE
  • Presentazione
  • La comunicazione è uno strumento centrale nella scoperta e nell’esercizio del potere d’azione sulle persone e sugli sviluppi degli eventi e delle situazioni entro cui si è immersi. L’autodeterminazione intesa come la possibilità di esercitare un’influenza volontaria sulle cose, sulle persone e sugli eventi, anche se minima, è un indiscusso elemento d’impatto sulla persona e sulla sua qualità di vita. La C.A.A. interviene a sostegno di queste possibilità laddove la comunicazione non può seguire. Il corso riprende e approfondisce lo sviluppo della comunicazione, dei bisogni e dei disturbi della comunicazione in persone con disabilità sia in fase evolutiva che in condizioni e situazioni di scambio interpersonali successive direttamente connesse con la qualità di vita delle persone. Dopo una prima parte di introduzione alle basi della comunicazione e allo sviluppo dell’intenzionalità della stessa, il corso presenta e discute secondo un approccio di pratica riflessiva le basi, gli strumenti e le pratiche della C.A.A. in relazione a situazioni di bisogni comunicativi complessi (Disturbi dello spettro autistico e Disabilità plurime). Nella seconda parte si presentano e discutono le applicazioni degli strumenti in situazione di vita differenziando fra i diversi contesti che caratterizzano gli ambienti di vita, di lavoro e di formazione, e la loro validità ecologica.
  • Obiettivi
  • Porre le basi teoriche ed operative per un approccio competente alla Comunicazione Aumentativa Alternativa (C.A.A.) con particolare riferimento alle persone con disabilità e bisogni complessi della comunicazione in età evolutiva cosi come in altre fasi della vita: In particolare verranno forniti gli elementi per osservare, valutare e intervenire negli ambienti di vita distinguendo situazioni e strumenti d’intervento in ragione anche della loro validità ecologica e della loro funzionalità per tutte le persone coinvolte.
  • Destinatari
  • Educatori, terapisti e altri operatori attivi in ambito socio-educativo e sanitario; docenti specializzati e altri operatori scolastici.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza
  • Crediti di studio
  • 3 ECTS
  • Programma
  • - La comunicazione: sviluppo tipico e atipico nell’età evolutiva. Identificazione precoce di disturbi della comunicazione - Basi, strumenti e pratiche della Comunicazione Aumentativa Alternativa in chiave evolutiva. Basi, strumenti e pratiche della Comunicazione Aumentativa Alternativa; metodologie di CAA indirizzate a persone con disturbi complessi della comunicazione - Disturbi complessi di comunicazione in situazione: la necessità di valutazione e d'intervento nei contesti comunicativi e di vita. Introduzione al bilancio comunicativo; funzionalità e validità ecologica della progettazione e della pianificazione di interventi individualizzati. - Introduzione nei contesti di vita di strumenti e forme di comunicazione interpersonale non usuali: un approccio centrato sul soggetto (profilo funzionale) e sulle risorse/strumenti presenti nel contesto sociale e fisico. Contesti di vita e variazioni degli ambienti: mantenimento e generalizzazione degli acquisiti nelle persone con bisogni comunicativi complessi.
  • Durata
  • 40 ore-lezione
  • Responsabile/i
  • Chiara Rigozzi, Centro di competenze Bisogni educativi, Scuola e Società
  • Relatore/i
  • Formatori membri dell'associazione ISAAC Italy
  • Iscrizione ai corsi
  • 12 febbraio 2021
  • Date
  • 3 marzo (pomeriggio), 9 e 10 marzo, 16 e 17 marzo, 24 marzo (pomeriggio) 2021
  • Orari
  • 09.00-12.15, 13.30-16.45
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale, Manno (Autopostale fermata Suglio)
  • Costo
  • Chf 950.--, materiali didattici inclusi
  • Osservazioni
  • Attestato di frequenza o, previo superamento esame finale, certificato di frequenza con il riconoscimento di 3 crediti di studio ECTS, accreditabili all’interno dei seguenti percorsi formativi: Specializzazioni in Pedagogia sociale; Specializzazioni in Servizio sociale; CAS Il Responsabile pratico: ruolo e strumenti dell’accompagnamento formativo.
  • Informazioni
  • SUPSI, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale Stabile Suglio, Via Cantonale 18 CH-6928 Manno T +41 (0)58 666 61 26 F +41 (0)58 666 61 21 tatjana.matteuzzi@supsi.ch www.supsi.ch/fc
Maggiori informazioni